Categorie

Attenti alle Uova di Pasqua: il Cioccolato nemico del Cane

Attenti alle Uova di Pasqua: il Cioccolato nemico del Cane

Attenti alle Uova di Pasqua: il Cioccolato nemico del Cane


La festa del cioccolato è arrivata! Non solo i bambini aspettano le enormi uova di cioccolato ma anche gli adulti.

Il cioccolato ci rilassa, e chi non ne ha un pò in casa? Specialmente durante il periodo pasquale; uova, cestini, ovetti, coniglietti di cioccolato invadono le nostre case. Attenti però. Se con noi vive un cane, è bene tenere il cioccolato al sicuro.

Perchè? Perchè il cioccolato può essere letale. Il cioccolato contiene teobromina e caffeina, due alcaloidi presenti nel cacao e in piccole quantità nel thè.
Messi insieme i due alcaloidi possono essere tossici per l'apparato gastroenterico, reni, cuore e sistema nervoso dei cani (e anche gatti), i quali metabolizzano le sostanze in modo più lento rispetto agli umani.

Il rischio dipende dalla quantità di cioccolato ingerita dal cane, dalla grandezza del cane stesso e dal tipo di cioccolato.

Un cane di taglia grande ad esempio, rispetto ad uno di taglia piccola può assumere una quantità maggiore prima di avere effetti collaterali., più il cioccolato è puro e più aumenta il rischio.

L' insorgenza dell' intossicazione a base di teobromina è generalmente caratterizzata da una forte iperattività.

Non preoccupatevi se il vostro cane ha mangiato un cioccolatino o vi ha aiutati con l' ultimo rettangolo della vostra tavoletta, perchè questa quantità non contiene una dose di teobromina sufficientemente pericolosa per lui.
Mentre se avete un cane di piccola taglia che ha mangiato una scatola di cioccolatini, è consigliabile portarlo immediatamente dal veterinario.
Anche nel caso di una qualsiasi quantità di cioccolato al latte o bianco, meglio non rischiare e prendere delle precauzioni. Assumere anche solo una piccola quantità di cioccolato fondente può avvelenare un cane data l'alta quantità di teobromina che contiene; appena 25 grammi sono sufficienti ad avvelenare un cane di 20 kg.

I sintomi dell'intossicazione possono comparire a circa 1-4 ore dall'ingestione. Tra i sintomi c'è il vomito e diarrea, seguito da una iper agitazione, tremori, e convulsioni. La morte può giungere dopo 12-36 ore.

Nel caso ci si accorga che il cane abbia ingerito un uovo intero, o molta cioccolata è consigliabile recarsi subito da un veterinario, in modo da intervenire tempestivamente sugli interventi terapeutici.

Custodite bene il vostro cioccolato e deliziatevi il palato lontano dal suo sguardo, in modo da evitare brutti momenti.

Leave a Reply

* Name:
* E-mail: (Not Published)
   Website: (Site url withhttp://)
* Comment:
Compare