Categorie

L'importanza dell'uso dell'antiparassitario: Protezione da Pulci, Zecche e Pappataci

L'importanza dell'uso dell'antiparassitario: Protezione da Pulci, Zecche e Pappataci

L'importanza dell'uso dell'antiparassitario: Protezione da Pulci, Zecche e Pappataci


Durante il periodo estivo si deve prestare una maggiore attenzione a zecche e pulci, flebotomi o pappataci, zanzare che potrebbero, attaccandosi ai nostri cani o gatti, trasmettere loro delle malattie, alcune anche molto pericolose.
Da non dimenticare che alcuni parassiti come le zecche attaccano anche l’uomo e potrebbero, anche in questo caso, essere causa di malattie. Per fortuna, in commercio esiste una vasta gamma di prodotti antiparassitari, che oltre ad eliminare la presenza di questi fastidiosi insetti, agiscono anche come repellenti.

Di seguito vi parlo di pulci, zecche, zanzare e pappataci e delle malattie che possono provocare al cane e al gatto.

La pulce è un insetto piccolissimo, da 1 a 4 mm, che riesce a saltare ad una grande distanza.
Si nutre di sangue di chi la ospita, cane o gatto, ed è davvero pericolosa.
Può causare, oltre ad un fastidioso prurito, la dermatite da pulce, chiamata dai veterinari DAP.
Inoltre, la pulce può essere veicolo per la trasmissione di vermi intestinali con dimagrimento dell'animale.
La pulce ha un ciclo di vita di circa 2- 3 settimane ma in questo periodo riesce a riprodursi in maniera smisurata direttamente addosso all'animale che lo ospita.
Se il cane o il gatto vive in casa, grattandosi, può far cadere a terra le uova delle pulci liberando le larve nell'ambiente domestico che a loro volta formano nuove pulci che tornano ad infestare l'amico a quattro zampe.
Se le larve riescono ad insidiarsi in spugne di materassi di divani, poltrone o letti è bene usare un antiparassitario anche per ambienti.

La zecca è un parassita piccolo come un ragnetto, ma che dopo il pasto può raggiungere anche la grandezza di un cm.
Vive soprattutto nell'erba come prati, boschi, giardini.
La zecca si attacca al nostro animale e succhia sangue.
Può rimanere attaccata anche per una quindicina di giorni, attraverso la sua puntura può trasmettere varie malattie come l'erlichiosi e la piroplasmosi.
Le zecche possono provocare anemia per la sottrazione di sangue, e creare infiammazioni alla cute come granulomi.
La zecca riesce a vivere anche a 7°C, andando in una sorta di letargo, per questo è importante proteggere l'animale anche in inverno.



La zanzara è un insetto fastidioso anche per noi umani. Ci pungono in ogni ora del giorno, questo accade per le femmine perchè necessitano di nutrire le larve. La puntura della zanzara può provocare reazioni allergiche, prurito e ponfi, inoltre può trasmettere la Filariosi, che è causata da un parassita interno che è capace di insediarsi nel cuore e nell'arteria polmonare.

I pappataci detti anche flebotomi sono piccoli insetti tipo zanzare ma dal corpo vellutato, e silenziosi, non emettono il ronzio della zanzara, capaci di trasmettere malattie ad uomini ed animali. La malattia più conosciuta è la Leishmaniosi.

Per questo gli antiparassitari sono molto importanti per la vita di un cane o gatto.
Sarebbe opportuno somministrare al nostro cane o gatto un antiparassitario ogni 4 settimane soprattutto in questo periodo dell'anno, cosa che ci permetterà di stare tranquilli senza aver la paura che il nostro piccolo peloso si ammali.


Animal House Italia presenta una vasta gamma di antiparassitari adatti a proteggere cani e gatti da tutti i fastidiosi e pericolosi parassiti sopra citati.

Leave a Reply

* Name:
* E-mail: (Not Published)
   Website: (Site url withhttp://)
* Comment:
Compare